Viaggiare in auto in Liguria: i posti da visitare

La Liguria è una delle regioni italiane più particolari per la sua conformazione geografica e, di conseguenza, per il modo in cui la vita si è adattata a questa striscia di terra lunga e sottile le cui coste attirano ogni anno decine di migliaia di visitatori in un valzer da Ponente a Levante fatto di cultura, tradizioni e sapori unici ed indimenticabili. Se state programmando una vacanza on the road in Liguria e volete conoscere i posti da visitare viaggiando in auto, ecco qualche utile suggerimento per un viaggio da ricordare.

Premesso che per le strade che dovrete affrontare, alcune anche molto scoscese e impervie, è consigliato un uso di pneumatici adatti ( sceglieteli pure da qui : http://www.pneumatici-outlet.it/pneumatici )

Una delle mete immancabili per un viaggio in auto in Liguria è senza dubbio la città di La Spezia. Amata sin dall’antichità da personaggi illustri come Dante Alighieri, Shelly, Byron ed addirittura Napoleone Bonaparte, incantato dalla bellezza del Golfo dei Poeti sul quale la città si affaccia, La Spezia festeggia ogni anno il 19 Marzo la festività del patrono, San Giuseppe. In questo periodo dell’anno visitare La Spezia significa quindi prendere parte alle celebrazioni locali, un tripudio di colori, musiche e tradizioni da portare nel cuore.

Procedendo in auto da La Spezia in direzione Genova, lungo il tragitto incontrerete le cosiddette Cinque Terre: Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso. Le Cinque Terre sono cinque piccoli borghi a strapiombo sul mare, veri e propri miracoli della natura con un panorama mozzafiato da godere in auto attraversando la litoranea. Benché il nostro viaggio sia su quattro ruote, per visitare all’interno i vari paesi sarà necessario procedere a piedi poiché sono ammesse in centro unicamente le auto dei residenti.

Procedendo in direzione Levante verso Genova, prima di arrivare al capoluogo è possibile visitare Sestri Levante, il paese “dei due mari” per via delle baie tra le quali è incastonata: la baia del silenzio e quella delle favole. Poco oltre, altre due città da vedere assolutamente: Rapallo e Chiavari. La prima, con le sue colline che offrono scenari  senza tempo e la seconda ricca di storia con la necropoli ed i portici risalenti al Medioevo.

Proseguendo in auto verso Genova, il consiglio è quello di sostare a Portofino, dove magari fare anche un bagno al mare se le condizioni climatiche lo consentono, e  a Camogli. Arrivati a Genova, il tour in auto della Liguria giunge al suo compimento. Terra antica, fatta di centenari vicoli stretti che hanno trovato il modo di convivere con la modernità della città nella quale vorticosamente migliaia di persone vivono e lavorano ogni giorno, Genova rappresenta un’interessante fusione tra ricordi e modernità, così come ci rappresenta il suo Palazzo Reale e l’antica Cattedrale risalente addirittura al 1100 che gradualmente “sfumano” verso il mare con il suo porto nuovo, l’ascensore panoramico Bigo e la bellissima Biosfera, una grande riserva naturale in vetro con numerose specie di animali tropicali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *