Viaggiare da Roma a Firenze in treno conviene

La tratta Roma-Firenze è, in entrambe le direzioni, una delle più veloci, sicure e affidabili per il viaggiatore, indipendentemente dal mezzo con cui quest’ultimo sceglie di percorrerla. In auto, ad esempio, i 271 chilometri di distanza che separano le due città possono essere coperti, in condizioni di traffico regolare, in circa tre ore. Inoltre, il tratto di autostrada che unisce i due capoluoghi è tra i più scorrevoli e sicuri di tutta la rete autostradale italiana, il che – almeno in linea teorica – dovrebbe incoraggiare il trasporto su gomma lungo questa direttrice. Se non fosse che viaggiare in treno da Roma a Firenze o viceversa è ancora più semplice.

Il treno Roma-Firenze, infatti, è tra i collegamenti “storici” della rete ferroviaria italiana, soprattutto per ragioni turistiche. Infatti, in un tempo relativamente limitato, il trasporto su ferro garantisce un collegamento efficiente tra le due città storiche per eccellenza (insieme alla più appartata Venezia) della nostra penisola. Che si tratti di Italo, FrecciaRossa, FrecciArgento o FrecciaBianca (con partenze distribuite fra Roma Termini e Roma Tiburtina, e arrivi a Firenze Santa Maria Novella), la durata del viaggio si attesta fra gli 80 e i 95 minuti, con picchi verso il basso che sfiorano i 75 (è il caso di alcuni FrecciArgento mattutini).

I collegamenti diurni partono alle 5:35 del mattino e si susseguono a ritmi piuttosto serrati, soprattutto nelle ore di punta (prima mattina e tardo pomeriggio). Tuttavia, anche nelle fasce orarie dalla cadenza più dilatata, le partenze hanno una frequenza di circa una ogni mezz’ora. L’ultima corsa della giornata è prevista per le 21:00. Per chi non ha fretta e desidera risparmiare qualcosa, sono ovviamente disponibili anche i classici InterCity. In questi casi, a fronte di un risparmio medio di poco più di una decina di euro sul costo del biglietto (dai 50 di una Freccia ai meno di 40 dell’InterCity), la durata del viaggio grossomodo raddoppia. I più avventurosi possono persino spingersi a utilizzare dei regionali: ne bastano due, con cambio a Chiusi-Chianciano Terme. In questo caso, la durata del viaggio sfiorerà le 4 ore, ma il prezzo complessivo scenderà a poco più di 20 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *