Le Isole Tremiti in un weekend: cosa vedere

Le Isole Tremiti compongono l’arcipelago dell’Adriatico situato vicino le coste del Gargano. Un posto paradisiaco che accoglie ogni anno un elevato numero di turisti. Il clima mite permette di visitare le isole nei mesi caldi, da maggio a settembre.

Chiamate anche Diomedee, in riferimento all’eroe acheo Diomede che, secondo la tradizione, gettò nel mare dell’Adriatico tre enormi massi provenienti da Troia: San Domino, San Nicola e Capraia.

La Puglia è una delle mete più ambite dai turisti durante l’estate, per fare una vacanza lunga o per staccare la spina nel weekend. Le Isole Tremiti, in particolare, sono una delle mete preferite in cui rilassarsi il fine settimana. Vedi i prezzi traghetti da Vasto alle Isole Tremiti.


Isole Tremiti cosa vedere

 

Le Tremiti sono composte da cinque isole, tra cui solo due sono abitate: San Domino e San Nicola. Sono circa 400 gli abitanti che risiedono sulle isole durante l’anno, principalmente famiglie amanti del relax e della pace.
San Nicola comprende le principali attrazioni culturali, mentre a San Domino si concentra la vita mondana dove i giovani si divertono nel weekend.

San Nicola – Isole Tremiti

L’isola di San Nicola è famosa per aver ospitato una comunità di monaci per oltre un millennio e vivevano nell’antica abbazia di Santa Maria a Mare.
Ad oggi, invece, l’isola comprende un borgo di pescatori, il fantastico castello dei Badiali e il Cimitero Libico.

 

San Domino – Isole Tremiti


L’Isola di San Domino è la più grande dell’arcipelago, ospita strutture alberghiere e ristoranti ed è una delle isole più frequentate dalle famiglie con bambini.  All’interno dell’isola sono situati due aeree campeggi, dove i turisti possono dormire una o più notti. Durante il soggiorno sull’isola di San Domino è possibile fare un’escursione fino al Colle dell’Eremita da cui si può godere di una vista mozzafiato.

Isole di Capraia e Cretaccio – Isole Tremiti

Il restante delle Isole Le Tremiti sono disabitate. L’Isola di Capraia è un luogo selvaggio e dal 1998 è sommersa nei fondali profondi dell’isola la statua di San Pio, la più grande al mondo. Mentre l’isola di Cretaccio è conosciuta per la sua famosa leggenda, che affascina molti giovani, in cui la notte si aggirerebbe un fantasma di un uomo che regge la sua testa tra le mani.

Isola di Pianosa

Pianosa è inaccessibile ai turisti e si trova molto distante dalle altre isole. L’isola di Pianosa attualmente ospita una riserva naturale integrale.

Le spiagge delle Isole Tremiti

Le spiagge più conosciute di San Domino sono Cala Matano e Cala delle Arene, molto frequentate durante l’estate.
La spiaggia dei Pagliai è caratterizzata da una sabbia mista a ciottoli. Capraia e Cretaccio sono molto apprezzate per le numerose cale e calette nascoste, raggiungibili solo attraverso barche e gommoni.
A Capraia è possibile visitare le Cale Pietre di Fucile, Cafone, dei Turchi, dei Vermi e del Grottone, mentre a Cretaccio è presente la bellissima Cala del Diavolo.

Le Isole Tremiti erano il luogo preferito del grande Lucio Dalla, che spesso vi trascorreva le vacanze e aveva comprato una villa a San Domino, dove spesso soggiornavano ospiti come Renato Zero, Ron e Gianni Morandi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *