5 cose da non perdere in Turchia

torre-galata

La Turchia è un paese unico, che, pur appartenendo per vicinanza geografica al contesto europeo, racchiude al suo interno l’espressione di differenti culture, l’incontro tra l’oriente e l’occidente con testimonianze di una lunghissima storia di diversi popoli.
Chi sceglie la Turchia come meta per le proprie vacanze potrà sicuramente godere di diverse attrazioni, è difficile quindi racchiudere in una breve guida tutte le offerte di una nazione che è una delle aree più vaste e tra le 10 destinazioni al mondo più visitate. Tra le 5 cose da non perdere in Turchia, c’è sicuramente la sua grande metropolì, Instanbul. A cavallo di due sponde, quella asiatica e quella occidentale, questa città è l’emblema dei monumenti bizantini, dell’Impero Ottomano e delle influenze romane.

E’ una città grandissima, la terza città al mondo per numero di abitanti, soggiornare qualche giorno ad Istanbul e muoversi tra la Moschea Blu, la Torre di Galata e il Grand Bazaar consente al turista di vivere a pieno la cultura turca meglio di ogni altro luogo.
Naturalmente la Turchia non è solo la sua capitale, oltre alle bellezze paesaggistiche e artistiche esistono altri luoghi metà di un fiorente turismo, sicuramente la regione di Cappadocia offre diversi spunti di viaggi, sopratutto per gli amanti delle escursioni. Le grotte e le chiese rupestri sono la splendida cartolina di questi luoghi, noti in tutto il mondo per le strane forme geologiche dovute all’erosione. Completano questa breve selezione le località di Patara, una delle località di mare più rinomate della Turchia, e Efeso con la sua grotta dei Sette Dormienti e per la vicina costa del Kusudasi con diverse strutture ricettive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *